Piattaforma whistleblowing PA

Un nuovo strumento per contrastare la corruzione.

L’Unione dei Comuni della Versilia ha attivato un nuovo canale informatico di whistleblowing nell’ambito del progetto Whistleblowing Pa promosso da Transparency International Italia e dal Centro Hermes per la trasparenza e i diritti umani digitali.

Tra i principali vantaggi di questo strumento vi è la possibilità di segnalare in maniera anonima e di dialogare con il ricevente della segnalazione, il Responsabile per la Prevenzione della Corruzione, per approfondire ulteriormente la vicenda.

A chi si rivolge

Il servizio è messo a disposizioni di tutti: dipendenti, collaboratori, fornitori e cittadini dei Comuni dell’Unione.

Accedere al servizio

La Piattaforma consente di effettuare segnalazioni con le seguenti modalità:

  • utilizzo di qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.
  • assegnazione di un codice numerico di  cifre che il segnalante riceve al momento dell’inserimento e che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta del Responsabile per la Prevenzione della Corruzione, dialogare ed eventualmente rispondere a richieste di chiarimenti o approfondimenti.
  • compilazione di un questionario che può essere inviato in forma anonima
  • ricezione e gestione della segnalazione strettamente confidenziale nei confronti del segnalante da parte del RPC
Canale digitale
Whistleblowing PA

Le segnalazioni possono essere inviate alla Piattaforma accedendo al link.

Vai al servizio online